Archive for gennaio, 2010


Pensieri

Pomeriggio inoltrato di domenica. Siamo tornate da poco, siamo state a pranzo dai miei genitori. Stanno abbastanza bene, cercano di mantenersi ad un livello accetabile. Se fossi sola mi tratterrei di più. Dovrò andarci il sabato mattina qualche volta!
La giornata oggi è splendida, nitida anche se fredda ma con un sole e una luce stupendi! Stamattina infatti sono uscita verso le undici e sono arrivata a piedi al ponte nuovo, quello della tramvia che è stato aperto ai pedoni già domenica scorsa. E’ stupendo senza traffico, al centro ci sono le rotaie per i due sensi di marcia, ai lati ci sono due corsie pedonali. Il ponte dalle cascine sbuca all’inizio di via del Sansovino, è fatto di metallo e la luce del sole di mezzogiorno che si riflette sul metallo crea un’atmosfera particolare! Sembra di essere in una scena di un film di fantascenza! E poi se ti trovi da sola in mezzo al ponte, come è successo a me stamattina, ti sembra di vivere una situazione surreale, non terrena! Almeno a me è successo così!
Sia oggi che domenica scorsa!
 
Venerdì mattina sono state pubblicate le materie d’esame: al classico la seconda prova scritta sarà di greco.
Ire non mi sembra preoccupata più di tanto, almeno per ora!
 
Mi pare di aver capito che vengo tenuta a distanza perchè è lui che non è poi così sicuro di potersi mantenere solo sul livello dell’amicizia.
Peccato!  
 
   
Annunci
E’ tardi, molto tardi, ma ormai sono così stravolta che potrei arrivare a domattina!
E’ incredibile come divento vulnerabile con l’arrivo del ciclo!
Ormai mi conosco così bene che niente mi prende alla sprovvista come invece è sempre successo durante l’adolescenza!
Adesso, con la consapevolezza che ho potrei stare molto bene con un compagno vicino e potrei far star molto bene anche lui, solo che non sono innamorata di nessuno e nessuno è innamorato di me.
Pazienza!
  

  

27.01.2010

27 Gennaio 2010

Oggi è il giorno della memoria!

Non bisogna mai smettere di ricordarlo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Io non potrò dimenticare, mai, perché mio padre all’epoca della seconda guerra mondiale aveva 20 anni ed era a Firenze a fare il militare, anche se orfano di padre; allo scoppio della guerra fu sbattuto sul fronte albanese ma poi l’ 8 settembre non aderì alla repubblica di Salò e perciò fu messo su un treno insieme a molti altri soldati e mandato in Germania, dove per circa due anni è stato prigioniero dei nazisti in diversi campi. Quando tornò a casa pesava 40 chili e non riusciva a mangiare normalmente perché aveva perso l’abitudine a mangiare! E soprattutto a dormire

 

Mio padre non ha più dormito bene in tutta la sua vita perché mi ha spiegato che se i nazisti dei vari campi trovavano i prigionieri addormentati li massacravano di botte fino ad ucciderli!   

I tedeschi, una volta capito che per loro era finita cominciarono a liberare i soldati fatti prigionieri dopo l’8 settembre, ma mio padre insieme ad ALTRI 40.000 SCELSERO DI RESTARE NEI CAMPI PER ESSERE TESTIMONIANZA VIVENTE DI QUELLO CHE ERA SUCCESSO.

FURONO TRATTATI COME E PEGGIO DEGLI EBREI.

MA DI LORO NESSUNO PARLA MAI. 

Mio padre è stato un rivoluzionario comunista e antifascista da sempre, senza averne la completa consapevolezza, perché, essendo uno spirito libero ma orfano di padre fin dalla tenera età e per di più calabrese, per poter vivere ha dovuto esserlo per forza!

Oggi ha 88 anni e due infarti alle spalle! (negli anni gli si è sviluppato un appetito famelico squilibrato che gli ha alterato i valori del colesterolo; l’accumulo di grasso ostruendo le arterie gli ha procurato i due infarti)

Spero con tutto il cuore che possa stare con noi per molto altro tempo ancora!       

 

 

  

Libera uscita

Author Naomi Wolf speaking at an event hosted ...

Image via Wikipedia

Mi piace molto leggere, non so perchè, o meglio a bruciapelo non ho saputo rispondere quando qualche giorno fa Gian me lo ha chiesto. Riflettendoci probabilmente perchè leggendo incamero tante cose nuove e quindi la risposta potrebbe essere: perche sono curiosa! Comunque sabato mattina sono uscita, sono andata in libreria, alla Feltrinelli, e ho comprato alcuni dei libri che ho trovato segnalati su Legendaria e che subito Irene ha adocchiato! Invece il libro che mi interessava più degli altri “Il mito della bellezza!” di Naomi Wolf non l’ho trovato in nessuna libreria, le ho girate tutte! Sarebbe molto interessante leggerlo: è citato nel blog “Unaltradonna.wordpress.com”, vedrò se è il caso di comprarlo su internet.
Comunque sia, ero ispirata e, incredibilmente, ho trovato il vestito rosso! Dopo due anni circa che ci stavo pensando ho trovato il vestito dei miei sogni: è di un rosso seducente, proprio come me lo immaginavo e mi sta d’incanto! Irene conferma!
Sono contenta. Mi sento bene, proprio bene!
Chiaramente non è solo per il vestito!
Sto finalmente bene con me stessa e questo mi induce a pensare che le cose per me d’ora in poi saranno in evoluzione, positiva. 

Sembra impossibile!!!

 

Il Generale Dwight D. Eisenhower aveva ragione

 

nell’ordinare che fossero fatti

molti filmati e molte foto sull’ 

 

OLOCAUSTO

 

Esattamente, come è stato previsto circa 60 anni fa…

 

E’ una questione di Storia ricordare che,

 

quando il Supremo Comandante delle Forze alleate

(Stati Uniti, Inghilterra, Francia, etc.),

 

Generale Dwight D. Eisenhower,

 

incontrò le vittime dei campi di concentramento,

ha ordinato che fosse fatto il maggior numero di foto possibili,

e fece in modo che i tedeschi delle città vicine

fossero accompagnati fino a quei campi

e persino seppellissero i morti.

E il motivo, lui l’ha spiegato così:

 

‘Che si tenga il massimo della documentazione

– che si facciano filmati – che si registrino i testimoni –

perché, in qualche momento durante la storia,

 

qualche idiota potrebbe

sostenere

 

che tutto questo non è mai successo’.

 

Ricordiamo:

Questa settimana

il Regno Unito ha rimosso

l’Olocausto

dai piani di studio scolastici

poichè

offendeva” la popolazione musulmana,

che afferma che

l’Olocausto non è mai esistito…

 

Questo è un presagio spaventoso sulla paura

che si sta diffondendo nel mondo,

e che così facilmente ogni Paese

sta permettendo di far emergere.

 

Sono trascorsi più di 60 anni

 

dal termine della Seconda Guerra Mondiale:

 

Questa nota è scritta

in memoria

dei 6 milioni di ebrei,

20 milioni di russi,

10 milioni di cristiani,

 

e 1900 preti cattolici

delle migliaia di zingari

e omosessuali

 

che sono stati assassinati, massacrati, violentati,

bruciati, morti di fame e umiliati,

 

nel mentre la Germania e la Russia

volgevano lo sguardo in altre direzioni.

 

Ora, più che mai, a fronte di qualcuno che sostiene che

 

“L’Olocausto è un mito”,

 

è fondamentale fare in modo che

 

il mondo non dimentichi mai.

 

Donne

Alda Merini

Image via Wikipedia

“A tutte le donne”

Fragile, opulenta donna, matrice del paradiso
sei un granello di colpa
anche agli occhi di Dio
malgrado le tue sante guerre
per l’emancipazione.
Spaccarono la tua bellezza
e rimane uno scheletro d’amore
che però grida ancora vendetta
e soltanto tu riesci
ancora a piangere,
poi ti volgi e vedi ancora i tuoi figli,
poi ti volti e non sai ancora dire
e taci meravigliata
e allora diventi grande come la terra
e innalzi il tuo canto d’amore.

( Alda Merini  )

Paola Turci – Sono io

Paola Turci

Image via Wikipedia

Terra Santa Libera

Il folle progetto sionista si realizzerá con la pulizia etnica locale e la ricostruzione del tempio sul Monte Moriah

noisuXeroi

loading a new life ... please wait .. loading...

#OgniBambinaSonoIo

dalla parte delle bambine

unaeccezione

... avessi più tempo sbaglierei con più calma.

esorcista di farfalle

Se i tempi non chiedono la tua parte migliore inventa altri tempi. (Baolian, libro II, vv. 16-17)

lafilosofiAmaschiA

filosofia d'altro genere per la scuola

S P A C E P R E S S. I N F O

Il Blog libero da condizionamenti politici. Visitatori oltre: 357.200

donnemigranti

"dall’Africa ‘o Mediterraneo st’anema nun se ferma maje.."

non lo faccio più

un luogo dove raccontare di violenza, di relazioni, di paure e d'amore.

I tacchi a spillo

quello che sogno

femminile plurale

"Le persone istupidiscono all'ingrosso, e rinsaviscono al dettaglio" (W. Szymborska)

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Abner Rossi Blog Ufficiale

Teatro, Poesia, Spettacoli

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

uova di gatto

di libri, gatti e altre storie

BLOG.ANDREA LIBERATI

"compongo e rappresento storie" | INFORMAZIONI E POST

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: