Archive for 6 aprile 2013


Triskel182

Quattro anni fa il sisma e 309 morti

Notte di veglia e di preghiera. Ieri la fiaccolata a cui hanno partecipato 12 mila persone.

L’AQUILA-Alle 3,32, i 309 rintocchi in memoria delle 309 vittime: notte di veglia e di preghiera all’ Aquila in ricordo del tragico sisma del 6 aprile del 2009. A dare inizio alle celebrazioni, la fiaccolata alla quale hanno partecipato in 12mila. Oggi arriva il presidente del Senato, Pietro Grasso, che alle 9:30 deporrà una corona davanti la Casa dello Studente.

«Gesù Risorto, tu sai quali sono i doni che ci aspettiamo da te per tornare a sperare. Ne abbiamo bisogno per continuare a sognare una città nuova», ha detto in uno dei passaggi dell’omelia l’arcivescovo dell’Aquila, Giuseppe Molinari, nel corso della Santa Messa, officiata mezz’ora dopo la mezzanotte. 

View original post 257 altre parole

Triskel182

RIDONO, sbuffano, fanno l’aria di quelli che gli stai facendo perdere tempo. Poi tornano seri e fanno finta, perché lo capiscono – da qualche parte, nel corpo o nella testa – che non possono mostrarsi insofferenti, non sta bene, e allora dicono cose come: “In fondo le donne non sono adatte al potere. Sono pratiche, invece il potere è un gioco tutto astratto. È obliquo, le donne sono dirette”.

CIOÈ: si mettono nei loro panni, per così dire, e le liquidano da lì. Parlare oggi, aprile 2013, coi grandi elettori che fra dodici giorni voteranno il prossimo Presidente della Repubblica dell’eventualità che possa essere una donna è un’esperienza di interesse antropologico. Non ci credono: le donne fanno gesti come a dire “sarebbe bello, ma tanto è impossibile”, i vecchi non capiscono la domanda, ti parlano delle mogli e ti raccontano con sguardo sognante di quella volta che donna Vittoria Leone, che…

View original post 1.156 altre parole

Triskel182

TRAGEDIE come quelle di Civitanova Marche aprono improvvisi squarci su vite umiliate, dove la fatica della vita quotidiana, la difficoltà a fare fronte a bisogni minimi, fa perdere poco a poco la speranza.

Ela dignità rimane l’unico bene da salvaguardare a tutti i costi, al punto da non accettare di rivolgersi alla assistenza sociale. Inutile soffermarsi sui rapporti tra causa ed effetto in un suicidio, tanto più se condiviso. Le ragioni sono probabilmente diverse e più profonde delle difficoltà economiche. Ma è inaccettabile che queste difficoltà appaiano sulla scena pubblica solo quando un evento drammatico, una scelta tragica, dà loro una più o meno effimera risonanza, salvo ricadere immediatamente ai margini dell’attenzione e soprattutto delle priorità della politica.

View original post 658 altre parole

Non so trovare le parole per descrivere il mio stato d’animo

Sono qui seduta sul divano

pensieri si accavallano tra loro

Nella stanza accanto

mia figlia

si sta preparando per uscire

Una figlia è qualcosa di immenso

E’ una magia, un mistero,

una scoperta continua,

è la vita stessa che fluisce

E’ difficile essere madre

di una figlia di 21 anni

Per me doppiamente difficile

Devo essere madre di una donna

Una figlia che ha ormai tutte le pulsioni

di una donna

Ed anche se ogni donna è diversa

so ancora cosa significhi essere

una giovane donna

In questi ultimi giorni

ho percepito qualcosa

Non che sia successo qualcosa di eclatante, ma…

…E alla fine mi ha parlato

Mi ha detto che avevano discusso,

lei e il suo attuale ragazzo

Oggi, dopo che sono stata in pena per giorni,

a cena le ho chiesto di Filippo

Mi ha detto che la sera prima lo aveva lasciato perchè non poteva

far finta di nulla,

per rispetto di se stessa non poteva più

…Che anche se non aveva più bisogno di un rapporto

esclusivo,

come era stato quello col suo primo amore,

lei desidera stare con un uomo su cui poter contare

Ed io mi sono chiesta cosa volesse dire in concreto poter contare su qualcuno

forse perchè io non ho mai avuto la fortuna di sentirmi intimamente

complementare a qualcuno 

E comunque le ho detto che ha fatto bene a fare quello che sentiva giusto fare

Proprio stasera facendo la spesa al super

tra le altre cose ho comprato un libro per lei,

non sapendo,

non potendo assolutamente immaginare, gli sviluppi immediatamente successivi della serata

Il libro si intitola:

“Non so niente di te”

<Nessun genitore deve volere il meglio per suo figlio. E sai perchè?

Perchè non lo sa, cos’è meglio

per lui>

Terra Santa Libera

Il folle progetto sionista si realizzerá con la pulizia etnica locale e la ricostruzione del tempio sul Monte Moriah

noisuXeroi

loading a new life ... please wait .. loading...

#OgniBambinaSonoIo

dalla parte delle bambine

Il Golem Femmina

Passare passioni, poesia, bellezza. Essere. Antigone contraria all'accidia del vivere quotidiano

esorcista di farfalle

Se i tempi non chiedono la tua parte migliore inventa altri tempi. (Baolian, libro II, vv. 16-17)

lafilosofiAmaschiA

filosofia d'altro genere per la scuola

S P A C E P R E S S

Il Blog libero da condizionamenti politici. Visitatori oltre: 357.200

donnemigranti

"dall’Africa ‘o Mediterraneo st’anema nun se ferma maje.."

non lo faccio più

un luogo dove raccontare di violenza, di relazioni, di paure e d'amore.

I tacchi a spillo

quello che sogno

femminile plurale

"Le persone istupidiscono all'ingrosso, e rinsaviscono al dettaglio" (W. Szymborska)

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Abner Rossi Blog Ufficiale

Teatro, Poesia, Spettacoli

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CodiceSociale

Se è illegale per un uomo provvedere a se stesso, come si può pretendere da lui che resti nel giusto…?!

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: