Triskel182

Manifestazione

MILITANTI, CITTADINI, DEPUTATI: RESTANO TUTTO IL GIORNO DAVANTI ALLA CAMERA. PRESIDIO FINO A NOTTE E CORTEO VERSO IL QUIRINALE.

Quando dall’interno del Palazzo arriva la notizia dell’elezione di Giorgio Napolitano, la piazza, all’unisono, urla “vergogna, vergogna”. E poi venduti, mafiosi, maledetta casta, e ancora vergogna. Montecitorio è assediato da tutti i lati. “Noi non ce ne andiamo”, urlano, “vogliamo occupare il Parlamento”. Si forma un corteo che vuole dirigersi verso il Quirinale. “One solution revolution”, c’è scritto sullo striscione che lo apre. La tensione è altissima, la Camera è “circondata”. Tutto bloccato, la piazzetta e i vicoli che guardano all’obelisco e all’ingresso della Camera, il varco di Largo Chigi transennato e presidiato da poliziotti in assetto antisommossa e le stradine accanto. Tutte zeppe di gente indignata per una soluzione che ha frantumato il Pd, decretato il rientro sulla scena politica da vincitore assoluto di Silvio Berlusconi, raggiante come neppure nel…

View original post 678 altre parole