Ex UAGDC

Oggi il web è in fermento: ovunque si legge della censura che , secondo alcuni, la neo eletta presidente della camera, Laura Boldrini, vorrebbe attuare all’interno del web.

Leggo su svariate pagine commenti di vario tipo; c’è chi scrive:

e pensare che dovrebbe far di tutto per la libertà d’opinione e la partecipazione popolare ai processi decisionali ….. non dimentichiamo “la poverina” (di diritti fondamentali) viene dalla rai!…. questo dovrebbe esser il suo mantra: “non la penso come te, ma farò il possibile perché tu possa dirlo..”

Ma ci sta anche chi, giustamente, dice che il web è l’unico luogo democratico dove il cittadino può esprimere liberamente il proprio pensiero senza essere censurato.

Si grida al bavaglio, si insulta ( e guarda un po’) la Boldrini e la sua incapacità nell’ incassare i vari soggiorni gratuiti nel paese più frequentato quotidianamente dalla maggior parte di noi.

Mi domando: MA…

View original post 1.137 altre parole

Annunci