Triskel182

Sindacati in piazza

I SINDACATI, UNITI DOPO DIECI ANNI: “IL GOVERNO DEGLI ANNUNCI ORA FACCIA QUALCOSA”. CAMUSSO: “NESSUNO TOCCHI LA CASSA INTEGRAZIONE”.

Piazza San Giovanni, cuore rosso di Roma, è gremita come non succedeva da tempo. Cgil, Cisl e Uil tornano a parlare con una voce sola: è la prima volta in dieci anni, l’epilogo di una lunga stagione di contrasti e accordi separati. “Siamo centomila”, affermano i sindacati, “la partecipazione è andata oltre ogni previsione”. Nei due cortei che si incontrano in piazza sfila l’Italia dolente di una crisi che non finisce mai. L’Italia tutta: da Nord a Sud, dalla Liguria all’Emilia Romagna, fino a Puglia, Basilicata e Sardegna. Nella cartina geografica delle aziende che chiudono e del lavoro che scompare, nessuna area è risparmiata; nessuna regione è lasciata senza rappresentanza. Disoccupati, cassintegrati, esodati, precari: il vocabolario della crisi è sempre lo stesso, mentre il tempo passa e la sofferenza aumenta. 

View original post 374 altre parole

Annunci