Archive for luglio, 2013


Triskel182

marchionneDOPO LA SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE ”NON CI SONO LE CONDIZIONI INDUSTRIALI PER INVESTIRE”. Le condizioni per produrre auto in Italia rimangono “impossibili”. È questa la reazione di Sergio Marchionne alla sentenza con cui la Corte Costituzionale ha dato ragione, la scorsa settimana alla Fiom sullo scontro in atto con la Fiat. E a condizioni impossibili, l’ad del sesto gruppo mondiale decide di reagire nella maniera più forte possibile: minacciando di spostare all’estero le produzioni. Soprattutto quelle pregiate. “Abbiamo le alternative necessarie per realizzare le Alfa ovunque nel mondo”, ha affermato nel corso della conferenza tenuta con gli analisti finanziari. Ed è vero. Nel corso degli ultimi anni, Fiat ha avuto tutto il tempo di allineare le sue strutture produttive in Europa, Stati Uniti, America Latina per consentirle di produrre con piattaforme uniche modelli diversi. Non a caso, a Melfi, dal prossimo anno, dovrà partire la produzione di un Suv…

View original post 511 altre parole

Triskel182

CONTINUANO LE ADESIONI ALL’APPELLO DEL “FATTO QUOTIDIANO”: STUDIOSI, GIURISTI, INTELLETTUALI E MOLTISSIMI CITTADINI NON VOGLIONO CHE QUESTO PARLAMENTO CAMBI LA NORMA FONDAMENTALE IN MODO PARZIALE E NON CONDIVISO.

STEFANO RODOTÀ – ”Una riforma di parte”.

A parte le indubbie ed evidenti forzature costituzionali, questo tentativo di revisione della Carta propone difficili questioni politiche. La prima riguarda il fatto che la revisione è parte del cosiddetto “cronoprogramma” di governo. Così si associa la modifica costituzionale alla maggioranza più debole, contraddittoria e precaria della storia della Repubblica e la si fa diventare una questione di parte, dunque oggetto di conflitto e non di condivisione. Ricordiamo che la scrittura della Costituzione fu resa possibile anche da quello che fu chiamato “l’isolamento della Costituente” rispetto al governo, sicché i costituenti riuscirono a lavorare insieme anche dopo che De Gasperi fece cadere il governo tripartito. Le due revisioni costituzionali generali degli ultimi anni sono state un…

View original post 369 altre parole

Ci piaceva ricordarlo così (Ellekappa)..

NoTav: solidarietà dalla Francia contro il “teorema terrorismo”.

29 luglio 1983 ore 8.10.

Ex UAGDC

L’ennesima vittima di un femminicidio in Italia. Come tantissime aveva denunciato atti di stalking e violenze fisiche da parte dell’ex-marito in possesso dell’arma che l’ha uccisa. Perché le forze dell’ordine non sono intervenute?

La legge anti-stalking nel nostro Paese è lacunosa. Una donna vittima di violenza può denunciare solo su querela e raramente lo stalker viene allontanato dalla donna anche perchè la legge tiene conto solo dei sintomi (soggettivi) della vittima e non della condotta dello stalker. C’è da chiedersi una domanda fondamentale: perché il Governo ha lasciato una legge a metà? perchè non ha dato maggior tutela alle donne vittime di stalking e maltrattamenti, nonostante l’aumento vertiginoso di tali reati che sfociano in femminicidio sopratutto dopo la denuncia? perchè il patrocinio non è gratuito per legge?

Le cronache riportano un probabile aumento vertiginoso di donne ammazzate dopo l’introduzione di questa legge. Sono donne che si sono rivolte…

View original post 832 altre parole

il colore blu

Triskel182

LettaIn solo un giorno e mezzo oltre 70mila persone hanno sottoscritto l’appello sul ilfattoquotidiano.it   per salvare la Costituzione dai nuovi, improvvisati costituenti. “Abbiamo guadagnato un mese in cui faremo informazione, spiegheremo, cercheremo consenso tra gli italiani per bloccare questo attacco alla democrazia”, ha festeggiato Beppe Grillo sul suo blog. Il ddl del governo che riforma l’articolo 138 della Costituzione (che poi è quello che si occupa delle procedure di modifica della Carta) è infatti slittato a settembre grazie al Movimento 5 Stelle: “Ci accusano di ostruzionismo perché cerchiamo di proteggere la democrazia. È pazzesco. È come se uno stupratore dicesse alla stuprata: perché ti muovi così, mi stai facendo dell’ostruzionismo”. Il programma, ora, è mobilitare i cittadini: “Gli italiani non sanno nulla di questo perché non vengono informati – scrive il leader del M5S – Ma questo è il vero obiettivo di Letta e Berlusconi. L’articolo 138 è la cassaforte che impedisce…

View original post 881 altre parole

Niente al mondo permane uguale a se stesso, tutto fluisce in un perpetuo mutare di forme” (Pitagora XV libro delle Metamorfosi)

Secondo Pitagora l’intima natura del mondo, dalle origini del cosmo al tempo della sua contemporaneità è il fluire, l’impermanenza.

Anche per Ovidio il filo conduttore narrativo e insieme chiave interpretativa della realtà nel suo insieme è appunto la metamorfosi

(Laura Correale – ALIAS domenica/supplemento settimanale del Manifesto – 28.07.2013)

 

Da sempre ho pensato che sia necessario, indispensabile, lasciarsi fluire.

Saper mutare ed accettare il cambiamento e non subirlo passivamente è probabilmente il segreto del vivere.

In quanto donna ho dovuto fare i conti con tutto questo fin dall’inizio.

Non ho fatto in tempo a crescere che subito ho dovuto affrontare lo sconvolgimento totale del ciclo, che non è mai stato uguale, fisso, certo.

Non ho fatto in tempo ad imparare a gestire questa fase che con la gravidanza è cambiato tutto un’altra volta.

La nascita di un figlio, poi, mette a dura prova.

Ogni tre mesi circa, per i primi anni di vita, si deve ricominciare tutto daccapo, e così, con i figli, si continua tutta la vita.

E poi si arriva alla scomparsa del ciclo, che è un altro estremo sconvolgimento.

Qualche anno fa non vedevo l’ora di arrivare alla menopausa: finalmente senza salva slip, senza assorbenti esterni ed interni, pillola, spirale.

Adesso i sentimenti sono contrastanti e comunque la fase di pre-menopausa è devastante: i disturbi ci sono e non sono certo piacevoli!

Il desiderio è allora quello che finisca tutto subito.

E invece così non sarà e mi troverò a gestire anche questa fase continuando a fare anche tutto il resto, come sempre.

E invece vorrei poter sospendere ogni cosa e andarmene via in un posto tranquillo, dove poter stare in pace per sentire il mio corpo con tutta la calma necessaria, per rendergli l’onore che si merita!

Terra Santa Libera

Il folle progetto sionista si realizzerá con la pulizia etnica locale e la ricostruzione del tempio sul Monte Moriah

noisuXeroi

loading a new life ... please wait .. loading...

#OgniBambinaSonoIo

dalla parte delle bambine

unaeccezione

... avessi più tempo sbaglierei con più calma.

esorcista di farfalle

Se i tempi non chiedono la tua parte migliore inventa altri tempi. (Baolian, libro II, vv. 16-17)

lafilosofiAmaschiA

filosofia d'altro genere per la scuola

S P A C E P R E S S. I N F O

Il Blog libero da condizionamenti politici. Visitatori oltre: 351.000

donnemigranti

"dall’Africa ‘o Mediterraneo st’anema nun se ferma maje.."

non lo faccio più

un luogo dove raccontare di violenza, di relazioni, di paure e d'amore.

I tacchi a spillo

quello che sogno

femminile plurale

"Le persone istupidiscono all'ingrosso, e rinsaviscono al dettaglio" (W. Szymborska)

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Abner Rossi Blog Ufficiale

Teatro, Poesia, Spettacoli

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

uova di gatto

di libri, gatti e altre storie

BLOG.ANDREA LIBERATI

"compongo e rappresento storie" | INFORMAZIONI E POST

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: