Triskel182

Palazzo Madama

Approvato il testo che stravolge l’articolo 138: si crea una scorciatoia per l’approvazione delle riforme, nasce il comitato dei 42 La maggioranza ammette: “È una polizza vita per il governo”.

Il primo colpo alla Costituzione, piazzato in fretta e furia. Celebrato come un successo dal governo dei rinvii, ma che arriva nel giorno in cui la costituzionalista Carlassare annuncia l’addio alla commissione dei saggi per le riforme “perché questa maggioranza è estranea ai valori del diritto”. Con 203 sì, 54 no e 4 astenuti, il Senato ha approvato il disegno di legge costituzionale 813. Via libera quindi al comitato dei 42 (20 deputati e 20 senatori, più i presidenti delle commissioni Affari Costituzionali di Senato e Camera), che nei 18 mesi dalla sua formazione dovrebbe riscrivere un bel pezzo della Carta: i titoli I, II, III e V della seconda parte (dal Parlamento al Presidente della Repubblica, sino alle parti…

View original post 536 altre parole

Annunci