http://youtu.be/cKY16Ya1lwQ

Francesco De Gregori-La testa nel secchio..

.. Ho messo la testa nel secchio
e nel secchio c’è acqua e sale
Ho messo la testa nel secchio
e devo bere per non affogare
Ho messo la testa nel secchio,
dentro al secchio per guardare 
cosa c’era dentro al secchio
e dentro al secchio
c’era il mare
E chissà quanto ho viaggiato
quante volte sono stato 
quanti ponti ho attraversato
quante scale che ho salito
Quando tu indicavi il cielo
mentre io guardavo il dito 
E chissà quanto ho viaggiato 
quante pagine ho strappato
Quanto amore ho visto in giro
quanto ne ho dimenticato 
Ma ho del sangue nei capelli
e non so chi mi ha ferito
E il treno sta partendo
e non è ancora partito 

Ho messo la testa nel secchio 
come in un pozzo per afferrare
un coltello dalla parte sbagliata
o un riflesso lunare
Una stella camaleonte
o una corrente tropicale
o la voce di una donna in fondo al secchio
che ti chiede
“Sai nuotare?”
E chissà quanto ho viaggiato 
quante facce sono stato
Quante volte ho chiuso gli occhi
quanta polvere ho mangiato
Quante volte ho chiesto scusa 
quante volte ho perdonato
E chissà quanto ho viaggiato 
quanta gente ho conosciuto 
e se mi riconosceresti dopo il tempo che è passato
Come sabbia dentro al vetro
come vento sul vestito 
E il treno sta partendo
ma non è ancora partito

Ho messo la testa nel secchio
come in un sogno da attraversare
Come chilometri di luce nera
con un bagaglio da recuperare
nelle stazioni di mezzanotte 
senza volermi svegliare
per qualcosa che non ha orario
ma non può più aspettare
E chissà quanto ho viaggiato
quante carte ho rivoltato
quante volte ho preso l’asso
quante volte l’ho buttato
quante volte ho visto il Sole
quante volte l’ho guardato
E chissà quanto ho viaggiato
e se sono mai arrivato
se ho scommesso se ho pagato
se ho promesso ed ho tradito
quante volte ho confessato
senza essermi pentito
E il treno sta partendo
ma non è ancora partito….

Advertisements