Triskel182

I tempiART. 138: OGGI LA RELAZIONE DEL MINISTRO QUAGLIARIELLO, POI BREVE DISCUSSIONE E (QUASI SCONTATA) APPROVAZIONE. LA PIAZZA CONTRARIA? PAZIENZA.

Un altro colpo alla Costituzione, a manifestazione ancora calda. Un altro voto a maggioranza blindata e con tempi contingentati, ignorando quella piazza che ha chiesto di non ridurre (anche) la Carta a collante delle larghe intese. Tra oggi e domani, il Senato approverà in seconda lettura il ddl costituzionale 813-b, che affida a un comitato di 42 parlamentari (20 senatori e 20 deputati, più i presidenti delle commissioni Affari costituzionali) il compito di riscrivere i titoli I, II, III e V della seconda parte della Costituzione: Parlamento, presidente della Repubblica, governo, Regione, Province e Comuni. Di fatto, metà del testo. Per bruciare i tempi, il ddl stravolge anche l’articolo 138, la valvola di sicurezza della Costituzione, dimezzando da tre mesi a 45 giorni l’intervallo tra le due letture con cui le…

View original post 507 altre parole

Advertisements