Triskel182

Senato

Democratici e berlusconiani votano contro emendamento che avrebbe escluso dai nuovi sconti di pena i condannati per tangenti. Il senatore grillino Cappelletti: “Pochi giorni fa il richiamo dell’Ue, ma il Parlamento fa il contrario”. Il decreto passa con 147 sì e 95 no. Zanda: “Chi ha chiesto voto segreto si assuma responsabilità”. LA SCHEDA – Le nuove norme.

Pd e Forza Italia di nuovo a braccetto dicono no all’abolizione degli sconti di pena per i condannati per corruzione e concussione”. E’ la denuncia del Movimento cinque stelle dopo il voto al Senato che ha trasformato in legge il decreto cosiddetto “svuotacarceri”.

View original post 888 altre parole

Advertisements