Triskel182

Scatole cinesiDALLE GUIDE AFFIDATE A CARRAI AI LAVORI ALLA DOTMEDIA DEL FEDELISSIMO SPANÒ.

Cinque milioni di euro in tre anni. Un flusso continuo e in costante crescita di denaro che dal Comune finisce nelle casse di una società controllata e da qui arriva anche ad aziende private di amici e soci riconducibili all’entourage del sindaco e alla sua stessa famiglia. Tra cui la CrossMedia controllata da Marco Carrai, l’amico che ha pagato l’affitto al premier.
Accade dal 2011 nella Firenze di Matteo Renzi. La controllata si chiama Museo dei Ragazzi, le aziende private sono numerose in particolare CrossMedia e Dotmedia.

View original post 671 altre parole

Annunci