Triskel182

RenziIL PREMIER ALZA LA VOCE: “QUELLI SONO COLPEVOLI DI ALTO TRADIMENTO” IL SUO GOVERNO PERÒ RINVIA TUTTO, COMPRESA LA LEGGE SULLA CORRUZIONE.

Il problema della corruzione non sono le regole che non ci sono, sono quelle che non si rispettano. Un politico che viene indagato per corruzione io lo indagherei per alto tradimento. Uno che prende tangenti tradisce la fiducia, l’onore su cui aveva giurato”. Matteo Renzi, dopo l’ennesima retata di arresti, quella sul Mose, usa parole forti, nella conferenza stampa dopo il G7 di Bruxelles. Però mentre annuncia “per le prossime ore, i prossimi giorni” nuove norme sull’anticorruzione chiarisce: “Non possiamo dire sempre che il problema sono le regole, sono i ladri”. Una notazione quasi antropologica, che però tradisce le difficoltà di mettere mano a una situazione deflagrante. Prima l’Expo, adesso il Mose. Tant’è vero che il decreto previsto per oggi, quello che doveva dare i “super poteri” a…

View original post 533 altre parole

Annunci