Archive for 18 luglio 2014


Il Golem Femmina

….Allora adesso tocca a voi parlare
Tutti voi amanti della libertà
Tutti voi amanti della ricerca della felicità
Tutti voi amanti e dormienti
Sprofondati in un sogno personale
Adesso tocca a voi parlare
Oh maggioranza silenziosa
Prima che vangano a portarvi via.

(Lawrence Ferlinghetti. Trad. Pina Piccolo

da Not in Our Name, vol I )

(c) David Young (c) David Young

(c) Alex Turco (c) Alex Turco

L’ultima guerra ha la mascella ancora tesa.
Nostalgia del fuoco, dei lampi sulle coste. Cambierà luogo,
tempo ma si rifarà. Tu credi possa essere diverso
il futuro? Esso è talmente suggestionabile che
non va né avanti né indietro, si eterna nei
pochi stadi consentiti. Forse è la gravità.
Sulla terra tutto rimane.

VERA D’ATRI

***

Da Betelgeuse a Gaza

Dall’attenuante mimetica d’un camaleonte blindato all’estro correlativo d’un sembrare analogico nel rappresentare ordine e terrore.

Assemblato coassiale di baricentri, spostamenti multipli sulla faccia della moneta da spendere. Vuoi comprare la…

View original post 1.020 altre parole

Triskel182

Gaza

DOPO L’ULTIMATUM DI TEL AVIV.

Un paio di cuscini e poche coperte, Mahmoud non ha caricato altro sul retro della sua moto. Moglie e due figlie si sono strette sulla sella. Non era ancora l’alba, stavano per consumare la colazione prima del lungo digiuno del Ramadan. “I vicini ci hanno bussato, hanno detto di scappare, gli israeliani stavano arrivando. Non abbiamo fatto in tempo a prendere nulla, nemmeno le scarpe delle bambine”. L’Unwra, l’agenzia delle Nazioni Unite che si occupa dei rifugiati palestinesi, ha aperto le scuole per accogliere i nuovi profughi. In principio quattro, poi otto strutture. Il rovente sole di luglio non fa in tempo a scaldare le pietre bianche che gli edifici sono già pieni. A una prima conta almeno in 4 mila hanno abbandonato le loro abitazioni per essere accolti dalle Nazioni Unite.

View original post 610 altre parole

Triskel182

CON la pubblicazione ieri da parte dell’Istat dei dati sulla povertà nel 2013, cominciamo ad avere un quadro abbastanza completo di cosa è successo alla distribuzione dei redditi in Italia in questa interminabile crisi. Bene chiarire subito che è stato uno shock senza precedenti nella storia repubblicana.

IL reddito medio è calato in sei anni del 13 per cento, riportandosi ai livelli di un quarto di secolo fa. Per ritrovare un potere d’acquisto medio comparabile dobbiamo risalire al 1988, per capirci l’anno del disgelo fra Stati Uniti e Unione Sovietica, con la visita di Ronald Reagan a Gorbaciov nel freddo inverno moscovita. Bene che i politici e coloro che fanno informazione si ricordino di questo meno 13% nel commentare le prese di posizione delle rappresentanze di interessi che lamentano il calo dei redditi delle categorie da loro rappresentate.

View original post 815 altre parole

Triskel182

RodotàIl Professore Stefano Rodotà
“Avremo un governo padrone del sistema costituzionale”.

Mentre al Senato comincia il dibattito sulle controriforme, Stefano Rodotà, già professorone, risponde così al telefono: “Il mio stato d’animo è terribilmente malinconico. Poteva finire in modo molto migliore di come si avvia a concludersi”.
Siamo un Paese alla rovescia: chi insinua dubbi sulla legittimazione degli oppositori o è membro di un’alleanza di governo che nessun cittadino ha votato o di un Parlamento fortemente sospettato di legittimità dalla sentenza della Consulta sul Porcellum.

È una vecchia tecnica: invece di discutere le tesi dell’interlocutore, lo si delegittima. Mi spiace perché la famosa lettera dei professoroni aveva messo in modo un meccanismo virtuoso, di iniziative parlamentari che andavano verso un processo riformatore, che non era in contrasto con la democrazia. Invece chi sostiene un’idea di riforma non brutale e semplificata, viene apostrofato come gufo o rosicone. Alla peggio lo si accusa…

View original post 766 altre parole

Triskel182

Firme
Firme contro l’autoritarismo per la democrazia partecipata
DOPO LA DENUNCIA, GLI INTERVENTI DI TANTI COSTITUZIONALISTI E I CONTRIBUTI DEI LETTORI IL “FATTO QUOTIDIANO” LANCIA LA PETIZIONE ONLINE: DIECI PUNTI PER LE BUONE RIFORME.

10 idee contro la svolta autoritaria.

DA OGGI SI FIRMA Su ilfattoquotidiano.it   contro l’uomo solo al comando per una Democrazia partecipata.

Da oggi, su http://www.ilfattoquotidiano.it , raccogliamo le firme contro la “Democrazia Autoritaria” del combinato disposto Italicum-Senato delle Autonomie (come abbiamo illustrato nei 10 punti di domenica 6 luglio) e a favore di una “Democrazia Partecipata” con 10 proposte “aperte” elaborate con il contributo di alcuni fra i più autorevoli costituzionalisti. Eccole.

   1. CAMERA 400 deputati con indennità dimezzate, eletti con il Mattarellum (75% maggioritario e 25 proporzionale a preferenza unica) o col doppio turno alla francese. Primarie obbligatorie e tetto massimo di 2 mandati. 

View original post 1.764 altre parole

Laurin42

sabbia-1

La sabbia è una roccia sedimentaria clastica sciolta, proveniente dall’erosione di altre rocce tra le quali l’arenaria (roccia sedimentaria). La sabbia è formata da granuli di dimensioni comprese tra i 2 e gli 0,063 millimetri. La sabbia è il classico esempio di materiale granulare: ogni singola particella che la compone è chiamata “granello di sabbia”.

Quando si deposita la sabbia dà luogo a tipiche forme, quali la duna, se trasportata dal vento o la barra se trasportata dalla corrente marina e la spiaggia se l’agente di trasporto è il moto ondoso.

Cosa succede quando si ingrandiscono i granelli di sabbia 250 fino a 300 volte? Che quei piccoli granelli che ai nostri occhi appaiono tutti uguali prendono vita svelando colori insospettabili, forme geometriche, conchiglie di minuscoli microorganismi e luminescenze affascinanti.

figure-4-9

Ecco quindi una serie di immagini scattate al microscopio dal fotografo professionista Gary Greenberg che ha immortalato granelli di…

View original post 270 altre parole

Triskel182

Protocollo-di-Nagoya

Il segretariato della Convention on biological diversity ( Cbd) comunica che il Protocollo di Nagoya sull’accesso alle risorse genetiche e l’equa condivisione dei benefici derivanti dal loro utilizzo è stato finalmente ratificato da più di 50 Paesi, ed è quindi entrato in vigore a tutti gli effetti. Hanno infatti firmato recentemente Bielorussia, Burundi, Gambia, Madagascar, Mozambico, Niger, Perù, Sudan, Svizzera, Vanuatu e Uganda, ma la fatidica quota 50 è stata superata grazie all’adesione dell’Uruguay.

Il Protocollo di Nagoya era stato adottato 4 anni fa in Giappone dalla decima Conferenza delle Parti della Cbd e dal febbraio 2011 era iniziata la fase di adesione. La Federparchi prende atto con soddisfazione dell’entrata in vigore di questo strumento internazionale e spiega che «L’obiettivo del Protocollo consiste nella giusta ed equa condivisione dei benefici che derivano dall’utilizzazione delle risorse genetiche, ivi incluso l’appropriato accesso alle risorse genetiche e l’appropriato trasferimento delle relative tecnologie. Adesso…

View original post 326 altre parole

femminile plurale

Questa serie di disegni – sconosciuta a molti anche tra i più ferventi ammiratori di Frida Kahlo – è stata realizzata dall’artista dopo la seconda separazione da Diego Rivera. Frida li realizza su suggerimento dell’amica Olga Campos, psicologa, che all’ospedale psichiatrico di Città del Messico stava sperimentando nuove terapie basate sulla pittura. I disegni non sono stati concepiti da Frida come opere da esporre al pubblico, sono dunque personali, immediati e particolarmente intimi. Purtroppo non è stato possibile reperire online tutte le undici opere che sono in esposizione alle Scuderie del Quirinale di Roma fino al 31 agosto prossimo. La lista completa è la seguente.

View original post 96 altre parole

Paveseggiando

susanna e i vecchioniGiuditta

Artemisia Gentileschi nacque a Roma, nel 1593, da Prudenza Montone e Orazio Gentileschi.

Sin dalla più tenera età, Artemisia fu iniziata alla pittura dal padre, pittore seguace della tecnica caravaggesca.

“E’ qui la forza dei quadri della Gentileschi: nel capovolgimento brusco dei ruoli. Una nuova ideologia vi si sovrappone, che noi moderni leggiamo chiaramente: la rivendicazione femminile.”.

                                                                                               [Roland Bartles]

View original post 1.253 altre parole

Terra Santa Libera

Il folle progetto sionista si realizzerá con la pulizia etnica locale e la ricostruzione del tempio sul Monte Moriah

noisuXeroi

loading a new life ... please wait .. loading...

#OgniBambinaSonoIo

dalla parte delle bambine

Il Golem Femmina

Passare passioni, poesia, bellezza. Essere. Antigone contraria all'accidia del vivere quotidiano

esorcista di farfalle

Se i tempi non chiedono la tua parte migliore inventa altri tempi. (Baolian, libro II, vv. 16-17)

lafilosofiAmaschiA

filosofia d'altro genere per la scuola

S P A C E P R E S S

Il Blog libero da condizionamenti politici. Visitatori oltre: 357.200

donnemigranti

"dall’Africa ‘o Mediterraneo st’anema nun se ferma maje.."

non lo faccio più

un luogo dove raccontare di violenza, di relazioni, di paure e d'amore.

I tacchi a spillo

quello che sogno

femminile plurale

"Le persone istupidiscono all'ingrosso, e rinsaviscono al dettaglio" (W. Szymborska)

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Abner Rossi Blog Ufficiale

Teatro, Poesia, Spettacoli

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CodiceSociale

Se è illegale per un uomo provvedere a se stesso, come si può pretendere da lui che resti nel giusto…?!

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: