Triskel182

IN PIAZZA

CORTEO DELLE OPPOSIZIONI FINO AL COLLE: “NAPOLITANO NON STA BENE, PARLATE COL SEGRETARIO GENERALE”. RISULTATI ZERO.

Sono da poco passate le cinque del pomeriggio quando inizia una delle più strane serate della politica italiana. Un’oretta prima il presidente del Senato Piero Grasso – nella riunione dei capigruppo – ha dato un’interpretazione, diciamo allegra, dell’articolo 72 della Costituzione strozzando i tempi del dibattito per accontentare Matteo Renzi. È in quel momento che il capogruppo della Lega, Gian Marco Centinaio, prende la parola in Aula: “La Lega andrà dal presidente della Repubblica perché quello del Consiglio non rappresenta più nessuno”. Anche Vito Petrocelli, capo dei seticipate. Anche Napolitano deve prendere atto di quel 41% che Matteo Renzi sfodera a ogni passaggio. Se anche avesse voluto spingere per una maggiore apertura alle opposizioni – cosa che probabilmente farà sulla legge elettorale – la chiusura di Renzi, “il vero ostruzionismo” come lo definisce…

View original post 708 altre parole

Annunci