Triskel182

Di BattistaGUERRE DI CARTA.

I MEDIA HANNO DERISO IL 5 STELLE SENZA CONOSCERNE GLI ARGOMENTI.

Ho pensato spesso al significato della parola “terrorismo”. Ci ho pensato quando ero in Afghanistan, in Iraq, in Palestina. Là dove si combattevano e si combattono le “Guerre al terrorismo”, quelle “giuste”, le nostre. Una sola risposta sono riuscito a darmi: terrorismo è uccidere persone inermi e innocenti. E là, in quei luoghi di orrore, erano vecchi, donne, bambini, tanti bambini quelli che vedevo dilaniati da missili, cluster bombs, e altre armi ad “alta tecnologia”.  Certo un bambino, una donna si possono uccidere anche con un semplice kalashnikov, facendosi saltare con un giubbotto riempito di  esplosivo o addirittura  con un coltellaccio. Ma qual è allora la differenza tra “guerra giusta” e terrorismo? Può essere determinata soltanto dal grado di sofisticatezza tecnologica delle armi con le quali si perpetrano massacri? Credo che sia demenziale…

View original post 261 altre parole