Tag Archive: Poetry


 

Stampa tutto
In una nuova finestra

[Resistenza] Assemblea nazionale delle donne – Roma 17 novembre 2013

ASSEMBLEA NAZIONALE DELLE DONNE – ROMA 17 NOVEMBRE

c/o Casa Internazionale delle Donne, Via della lungara 19

Locandina%20donne_large

Programma della giornata

Ore 9: inizio assemblea interna

Ore 14: tavoli tematici (le lotte di ieri e le lotte di oggi, femminicidio, difesa della 194, la strada della nostra emancipazione)

Dalle ore 20: cena sociale a sottoscrizione, musica arte e cultura di genere

Ore 21: Genere rivoluzionario. Storie di donne internazionaliste.

Interventi, video, musica, narrazioni. Con Silvia Baraldini e Paola Staccioli.

Testi tratti dal libro Non per odio ma per amore. Storie di donne internazionaliste di Haidi Gaggio Giuliani e Paola Staccioli.

Per ricordare le origini militanti della Giornata contro la violenza sulle donne (25 novembre), legate alla lotta legale e clandestina delle sorelle Mirabal (Las Mariposas) contro la dittatura del domenicano Trujillo. Per ricordare storie di donne rivoluzionarie e internazionaliste, a partire da Tania la guerrillera fino a Rachel Corrie. Per riflettere sui compiti e sulle lotte attuali.

Ore 22: Tribal Fusion Dance

“Le donne portano sulle spalle l’altra metà del cielo”. Conquistiamola!

Bisogna essere molto forti
per amare la solitudine; bisogna avere buone gambe
e una resistenza fuori dal comune; non si deve rischiare
raffreddore, influenza e mal di gola; non si devono temere
rapinatori o assassini; se tocca camminare
per tutto il pomeriggio o magari per tutta la sera
bisogna saperlo fare senza accorgersene; da sedersi non c’è;
specie d’inverno; col vento che tira sull’erba bagnata,
e coi pietroni tra l’immondizia umidi e fangosi;
non c’è proprio nessun conforto, su ciò non c’è dubbio,
oltre a quello di avere davanti tutto un giorno e una notte
senza doveri o limiti di qualsiasi genere.

Il sesso è un pretesto. Per quanti siano gli incontri
– e anche d’inverno, per le strade abbandonate al vento,
tra le distese d’immondizia contro i palazzi lontani,
essi sono molti – non sono che momenti della solitudine;
più caldo e vivo è il corpo gentile
che unge di seme e se ne va,
più freddo e mortale è intorno il diletto deserto;
è esso che riempie di gioia, come un vento miracoloso,
non il sorriso innocente, o la torbida prepotenza
di chi poi se ne va; egli si porta dietro una giovinezza
enormemente giovane; e in questo è disumano,
perché non lascia tracce, o meglio, lascia solo una traccia
che è sempre la stessa in tutte le stagioni.
Un ragazzo ai suoi primi amori
altro non è che la fecondità del mondo.
E’ il mondo così arriva con lui; appare e scompare,
come una forma che muta. Restano intatte tutte le cose,
e tu potrai percorrere mezza città, non lo ritroverai più;
l’atto è compiuto, la sua ripetizione è un rito. Dunque
la solitudine è ancora più grande se una folla intera
attende il suo turno: cresce infatti il numero delle sparizioni –
l’andarsene è fuggire – e il seguente incombe sul presente
come un dovere, un sacrificio da compiere alla voglia di morte.
Invecchiando, però, la stanchezza comincia a farsi sentire,
specie nel momento in cui è appena passata l’ora di cena,
e per te non è mutato niente: allora per un soffio non urli o piangi;
e ciò sarebbe enorme se non fosse appunto solo stanchezza,
e forse un po’ di fame. Enorme, perché vorrebbe dire
che il tuo desiderio di solitudine non potrebbe essere più soddisfatto
e allora cosa ti aspetta, se ciò che non è considerato solitudine
è la solitudine vera, quella che non puoi accettare?
Non c’é cena o pranzo o soddisfazione del mondo,
che valga una camminata senza fine per le strade povere
dove bisogna essere disgraziati e forti, fratelli dei cani.

 Pier Paolo Pasolini

Piove

Osservo la pioggia cadere attraverso la veneziana

incantata

mentre la voce di Ivano Fossati

mi riempie di immagini sensazioni

emozioni

L’amore fa dolce la pioggia di autunno

l’amore fa dolce tantissime cose

L’amore, come tutto,

ha in sé anche l’esatto contrario

Amore in me per due uomini

Ognuno di loro sa

Sa del mio amore privo di parole per lui

Amore che trattengo ancora

per non farlo morire subito

Perché l’amore dura 

quanto deve durare

http://youtu.be/YxTD0vS9hKA

… la parola giusta non so

quale sia

Ci sono parole …

… parole

Ci sono parole sparse nella 

mente, negli odori, nei rumori.

Ci sono parole che squarciano le immagini

Ci sono parole anche negli

atti compiuti o appena accennati

 

… forse la parola giusta si

nasconde tra le pieghe

della nostra quotidianità

In altro mondo.

UNA RONDINE

Primi giorni di apriles6302608

giornate più lunghe dal cielo grigio

Inconcepibili

come la prima rondine

la prima pancina bianca

che con mia grande sorpresa

vedo all’improvviso

volteggiare

nell’aria

La vedo piccola

Nel mio immaginario indifesa

e con dolcezza ripenso

a tutti quei giorni d’estaste

a casa di mia zia

Il posto in assoluto

dove più di ogni altro

mi sono sentita

a casa

 

A VOLTE

A volte, sempre più spesso,

sento il bisogno di qualcuno che mi dica:

qui sei al sicuro…

qui non ci sarà strascico di angoscia e di sconforto 

A volte sento il bisogno di un abbraccio pieno di calore

che spazzi via ogni tristezza…

A volte divento albero, abbraccio, rifugio

e ricomincio ad abitare  la possibilità  

Durante tutto il viaggio la nostalgia non si è separata da me

non dico che fosse come la mia ombra

mi stava accanto anche nel buio

non dico che fosse come le mie mani e i miei piedi

quando si dorme si perdono le mani e i piedi

io non perdevo la nostalgia nemmeno durante il sonno

durante tutto il viaggio la nostalgia non si è separata da me

non dico che fosse fame o sete o desiderio

del fresco nell’afa o del caldo nel gelo

era qualcosa che non può giungere a sazietà

non era gioia o tristezza non era legata

alle città alle nuvole alle canzoni ai ricordi

era in me e fuori di me.

Durante tutto il viaggio la nostalgia non si è separata da me

e del viaggio non mi resta nulla se non quella nostalgia.

Interminabile estate

giorni  pesanti

con pensieri vuoti

e pagine bianche

Turbinio di pensieri che all’improvviso mi schiaccia

mi immobilizza

e tutto sembra vano 

Resistere lottare

alzarsi la mattina e avere un senso

Imporsi giustamente ad un figlio

sapendo che probabilmente è tutto inutile

e non stancarsi mai di cercare parole lievi e fresche che possano dare incanto

conforto e energia

e donarsi attraverso di esse a chi vuole accoglierle   

Terra Santa Libera

Il folle progetto sionista si realizzerá con la pulizia etnica locale e la ricostruzione del tempio sul Monte Moriah

noisuXeroi

loading a new life ... please wait .. loading...

#OgniBambinaSonoIo

dalla parte delle bambine

unaeccezione

... avessi più tempo sbaglierei con più calma.

esorcista di farfalle

Se i tempi non chiedono la tua parte migliore inventa altri tempi. (Baolian, libro II, vv. 16-17)

lafilosofiAmaschiA

filosofia d'altro genere per la scuola

S P A C E P R E S S. I N F O

Il Blog libero da condizionamenti politici. Visitatori oltre: 351.000

donnemigranti

"dall’Africa ‘o Mediterraneo st’anema nun se ferma maje.."

non lo faccio più

un luogo dove raccontare di violenza, di relazioni, di paure e d'amore.

I tacchi a spillo

quello che sogno

femminile plurale

"Le persone istupidiscono all'ingrosso, e rinsaviscono al dettaglio" (W. Szymborska)

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Abner Rossi Blog Ufficiale

Teatro, Poesia, Spettacoli

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

uova di gatto

di libri, gatti e altre storie

BLOG.ANDREA LIBERATI

"compongo e rappresento storie" | INFORMAZIONI E POST

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: