Tag Archive: occhi


BUON ANNO!

Annunci
E IL VENTO POSSENTE MI SCUOTE
La testa …
E il cuore
E l’anima
Palpitano
Vivono sentimenti
Valori
Virtù
Idee: vulnerabili
Siamo i suonatori di strumenti antichi (la memoria)
E moderni (il domani)
E IL VENTO VEZZEGGIA LA PELLE
 
Siamo un delicato profumo:
che richiama sciami di api:
ma il miele è depredato e la cera
e l’alveare è devastato
Consumando più vino che olio ci piace sognare
Utopia?
Pane dei nostri giorni:
umore buono e allegria
E IL VENTO SCOMPIGLIA IL PAESAGGIO
 
Vele di fortuna:
mai ammainate. Noi…
Neppure dinanzi a profondità terribili e sublimi
… sull’orlo degli abissi
Aria:
sole:
animali viziati
Vasi capillari:
linfatici. Noi…
Che se lo vogliamo possiamo dialogare… tra di noi
…con i fiori
e poi i frutti (rosso sangue)
Utopia?
Piume che desiderano il volo
E IL VENTO INVENTA IL VIAGGIO
 
Accavallare i fili di una tela senza tesserli
è la sconfitta
come quando le onde degli oceani
non sovrastano se stesse
E IL VENTO TI DOMANDA: SEI TU IL VENTO?
 
Desiderio ardente
Piacevole
Ti amo: amore
Amore:
la pace
La giustizia
A volte te e di sé
Amore mio, tuo, suo
che non si può nascondere
E IL VENTO ABBRACCIA IL TUO ESISTERE
 
Un uccello dai colori vivaci
entra nella tua stanza…
E danza
Paradisea delle tempeste
Che vede il pianeta disegnato dall’alto in basso
E non intende essere profeta di sventure
O in gabbia
Sia lode e sia lodato:
un combattente pratico per la libertà
anche quando
l’aria
l’ombra
e la stessa luce sono impalpabili
e le acque impaludano la terra (attigui rumori di guerra)
E tu danza…soirèe danzante
E abbaia alla luna
Horis subsicivis… homo novus
EPPURE  IL VENTO SOFFIA ANCORA
  • Michele Capuano

Elena

L’ eleganza del riccio 

PIOGGIA D’ESTATE

Capitolo terzo 

Sotto la campana di vetro cadono i fiocchi di neve.

Non avevo nemmeno sette anni e già sapevo che la lenta melopea dei corpuscoli ovattati

 prefigurava ciò che prova il cuore durante una grande gioia.

La durata rallenta e si dilata, nell’ assenza di urti il balletto diventa eterno e,

quando l’ultimo fiocco si posa, sappiamo di aver vissuto quel “fuori dal tempo”

che è il segno delle grandi illuminazioni.

Da bambina spesso mi chiedevo se mi sarebbe stato concesso vivere istanti simili,

stare al centro del lento e maestoso balletto dei fiocchi di neve,

strappata finalmente alla triste frenesia del tempo.

Ci si sente così a rimanere nudi?

Privato il corpo degli abiti,

la mente resta tuttavia ingombra di ornamenti.

Ma l’invito di monsieur Ozu aveva suscitato in me

quella sensazione di nudità completa

che è propria solo…

View original post 35 altre parole

CAFFE’

Un caffè insieme

scambio di sguardi e di sorrisi

Le dita che ogni volta si sfiorano

nell’offerta,

qualche volta indugiano

Un saluto ci separa,

ma

tutti e due,

nello stesso medesimo istante,

ci voltiamo e ci veniamo incontro fugacemente

Io ringraziandoti della compagnia

tu ringraziandomi del caffè

Quando invece altre sono le cose che ci farebbero

davvero stare bene …

Il punto…                                                                               

improvvisamente senza apparente ragione

lì davanti ai miei occhi

ancora nebbioso prende corpo

Una sensazione benefica

mi avvolge

e un sorriso cristallino dischiude le mie labbra

Sorrido all’inverno, al mondo…

Sorrido soprattutto a me

al mio ritrovarmi

corpo e mente e anima

indivisibili

Semplicemente sto bene

Adesso so

EM

http://youtu.be/EdH6rz4ekfA

Terra Santa Libera

Il folle progetto sionista si realizzerá con la pulizia etnica locale e la ricostruzione del tempio sul Monte Moriah

noisuXeroi

loading a new life ... please wait .. loading...

#OgniBambinaSonoIo

dalla parte delle bambine

unaeccezione

... avessi più tempo sbaglierei con più calma.

esorcista di farfalle

Se i tempi non chiedono la tua parte migliore inventa altri tempi. (Baolian, libro II, vv. 16-17)

lafilosofiAmaschiA

filosofia d'altro genere per la scuola

S P A C E P R E S S. I N F O

Il Blog libero da condizionamenti politici. Visitatori oltre: 357.200

donnemigranti

"dall’Africa ‘o Mediterraneo st’anema nun se ferma maje.."

non lo faccio più

un luogo dove raccontare di violenza, di relazioni, di paure e d'amore.

I tacchi a spillo

quello che sogno

femminile plurale

"Le persone istupidiscono all'ingrosso, e rinsaviscono al dettaglio" (W. Szymborska)

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Abner Rossi Blog Ufficiale

Teatro, Poesia, Spettacoli

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

uova di gatto

di libri, gatti e altre storie

BLOG.ANDREA LIBERATI

"compongo e rappresento storie" | INFORMAZIONI E POST

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: